Ultima modifica: 6 Dicembre 2019
Istituto Statale Comprensivo Nicola Ronchi > L’istituto > Organi collegiali > Consigli di classe, interclasse e intersezione

Consigli di classe, interclasse e intersezione

Compiti e funzioni

Il Consiglio di intersezione, quello di interclasse e di classe, hanno il compito di formulare al collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni.
Fra le mansioni del consiglio di classe rientra anche quello relativo ai provvedimenti disciplinari a carico degli studenti.

Composizione

Consiglio di intersezione
Scuola materna: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
Consiglio di interclasse
Scuola elementare: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
Consiglio di classe
Scuola media: tutti i docenti della classe e quattro rappresentanti dei genitori; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

Possono essere convocati nella loro composizione completa o per la sola componente docente.

 

Diritti e doveri del rappresentante di classe dei genitori

Il rappresentante di classe ha il diritto di:

  • Farsi portavoce di problemi, proposte, necessità della classe presso il Consiglio di cui fa parte, presso i propri rappresentanti al Consiglio di Istituto e presso il Comitato Genitori
  • Informare i genitori, mediante diffusione di relazione, note, avvisi o altre modalità, previa richiesta di autorizzazione al Dirigente Scolastico, circa le iniziative avviate dalla scuola
  • Ricevere le convocazioni alle riunioni del Consiglio con almeno 5 giorni di anticipo
  • Convocare l’assemblea della classe nel caso i genitori la richiedano o egli lo ritenga opportuno. La convocazione dell’assemblea, se questa avviene nei locali della scuola, deve avvenire previa richiesta indirizzata al Dirigente, in cui sia specificato l’ordine del giorno; tale richiesta dovrà essere autorizzata in forma scritta
  • Accedere ai documenti inerenti la vita collegiale della scuola (ad es.verbali delle riunioni degli organi collegiali, ecc. pagando il costo delle fotocopie) nel rispetto della normativa sui dati sensibili.

Il rappresentante di classe NON ha il diritto di:

  • Occuparsi di casi singoli
  • Trattare argomenti di esclusiva competenza degli altri Organi Collegiali della scuola (per esempio quelli inerenti la didattica ed il metodo di insegnamento)
  • Prendere iniziative che screditano la dignità della Scuola: qualunque situazione che possa configurarsi come un problema deve sempre essere discussa prima collegialmente. Se si tratta di situazione ritenuta delicata o che riguarda singole persone deve sempre essere affrontata insieme al Dirigente Scolastico.

Il rappresentante di classe ha il dovere di:

  • Fare da tramite tra i genitori che rappresenta e l’istituzione scolastica
  • Tenersi aggiornato riguardo la vita della scuola
  • Presentarsi alle riunioni del Consiglio in cui è eletto e a quelle del Comitato Genitori (di cui fa parte di diritto)
  • Informare i genitori che rappresenta sulle iniziative che li riguardano e sulla vita della scuola
  • Farsi portavoce delle istanze presentate dai genitori
  • Promuovere iniziative per coinvolgere nella vita scolastica i Genitori che rappresenta􏰁
  • Conoscere l’offerta formativa della scuola nella sua globalità
  • Collaborare perché la Scuola porti avanti con serenità il suo compito educativo e formativo.

Il rappresentante di classe NON è obbligato a:

  • Farsi promotore di collette
  • Gestire un fondo cassa della classe
  • Comprare materiale necessario alla classe o alla scuola o alla didattica.

ALCUNI SUGGERIMENTI PRATICI

  • Presentatevi agli altri genitori: se lo desiderate, chiedete agli insegnanti di far scrivere sul diario il vostro nome e il vostro recapito telefonico. Meglio ancora, scrivete voi stessi una breve lettera in cui vi presentate, comunicate i vostri recapiti e invitate i genitori a contattarvi per proposte e problemi
  • Invitate gli altri genitori, se lo desiderano, a comunicarvi il proprio recapito telefonico in modo da poterli contattare facilmente
  • Diffondete il più possibile le informazioni che avete sulla vita della scuola
  • Chiedete la collaborazione degli insegnanti per  inviare le comunicazioni agli altri genitori della classe
  • Chiedete la collaborazione degli altri genitori, ma non sentitevi frustrati se questa non arriva
  • Se nella vostra classe subentrate ad un altro  genitore rappresentante, oppure se conoscete altri genitori che fanno o hanno fatto il rappresentante di  classe, contattateli per avere informazioni e suggerimenti: le esperienze degli altri possono essere molto utili
  • Potete organizzare liberamente riunioni con i genitori (anche senza la presenza degli insegnanti) usufruendo dei locali scolastici. Per  richiedere l’autorizzazione e stabilire il luogo e  l’orario, contattate la segreteria della scuola o parlatene direttamente con il Dirigente Scolastico
  • È buona norma avvisare la segreteria della scuola o l’insegnante, nel caso siate stati invitati ad una riunione e non potete essere presenti
  • Nelle riunioni chiedete tutti i chiarimenti necessari: avete il diritto di capire bene tutti gli argomenti in discussione e a volte gli “addetti ai lavori danno per scontate alcune conoscenze che magari non avete
  • Non scoraggiatevi se vi sembra di non fare abbastanza o se vi arrivano critiche più o meno gratuite e poco costruttive: é impossibile mettere d’accordo tutti!

 


A.S. 2019/2020

Decreto di Nomina dei Componenti il Consiglio di Classe – genitori

Decreto di Nomina dei Componenti i Consigli di Interclasse – genitori

Decreto di Nomina dei Componenti il Consiglio di Intersezione – genitori

Decreto di Nomina dei Componenti i Consigli di Classe, Interclasse e Intersezione – docenti




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi